<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands November 17, 2017 | Issue #40


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page
Commenti

Search

Narco News Issue #39

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

La visita a Chichén Itzá del Subcomandante Marcos

Aprendo le sue orecchie, i suoi occhi ed il suo cuore per ascoltare le comunità maya


di Rosamaría González Romero
Diario Por Esto!

21 gennaio 2006

Doña Silvia Cimé Mex è dirigente del colettivo degli artigiani e delle artigiane della zona archeologica di Chichén Itzá, che sono in lotta di fronte alle minacce delle autorità nazionali e locali dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia che vogliono sgomberarli dall’interno della zona archeologica. Con tutta l’ospitalità caratteristica del popolo maya ha dato il benvenuto al delegato zero (subcomandante Marcos), che, finalmente, è stato ricevuto da loro.

È importante, nel contesto della costruzione dell’Altra Campagna in Yucatán ed in tutto il paese,che ci sia stata questa visita del delegato zero a Chichén Itzá, visto che era stata sospesa per accordi presi dalle artigiane e dagli artigiani, a causa del loro disaccordo con la decisione della Commissione Sesta dell’EZLN di nominare “in modo antidemocratico” i suoi rappresentanti in Yucatán e Quintana Roo. Quella decisione ed il tipo di meccanismo di designazione, era stato considerato poco rispettoso da parte dell’EZLN verso i processi locali e regionali, considerando che invece di rafforzare la loro lotta potrebbe danneggiarla.

Se questa presenza del delegato zero di fronte agli artigiani ed alle artigiane di Chichén Itzá significa che l’EZLN attraverso il subcomandante Marcos sta aprendo le sue orecchie, i suoi occhi ed il suo cuore per ascoltare direttamente -e senza intermediari- le comunità maya e gli attivisti e le attiviste sociali yucatechi, che vogliono costruire l’Altra Campagna secondo quanto programmato nelle sessioni di lavoro della “Sexta” e nella sessione plenaria realizzada il 16 settembre 2005 in Chiapas, possiamo dire: Alla buon’ora!

Il tempo ci confermerà questa lettura.

Per finire, approfitto di questo scritto per ringraziare pubblicamente l’invito da parte del collettivo degli artigiani e delle artigiane di Chichén Itzá, a presiedere la carovana che da Chablekal a Pisté ha accompagnato il delegato zero nella sua visita di oggi, 20 gennaio 2006, a Chichén Itzá.

A continuazione si trascrive la lettera di Doña Silvia Cimé Mex che, nella sua qualità di rappresentante degli artigiani e delle artigiane di Chichén Itzá, ha consegnato al delegato zero durante il suo discorso di benvenuto:

Lettera consegnata da Doña Silvia Cimé Mex al delegato zero, in Chichén Itzá

Benvenuto Marcos:

Sono Silvia Cimé Mex, rappresentante degli artigiani commercianti di Chichén Itzá.

A nome di tutti i miei compagni ri ringrazio di aver riflettuso e di aver deciso di venire a visitarci.

Voglio chiarirti il perché noi ci siamo tenuti da parte in questa visita; è perché non siamo d’accordo con le persone che hai nominato come tuoi rappresentanti.

Qui in Yucatán si è già detto molto di noi, che non abbiamo bisogno di te, e qui vedi che al contrario stiamo tutti solidalizzando con l’Altra Campagna e con te, e come un giorno ti ho detto in Chiapas, sei l’esempio da seguire e Chichén Itzá sta con te.

Grazie

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Read this article in English
Lea Ud. el Artículo en Español
Lesen Sie diesen Artikel auf Deutsch
Lisez cet article en français

Discussion of this article from The Narcosphere


Enter the NarcoSphere for comments on this article

For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America