<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands November 23, 2017 | Issue #42


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page
Commenti

Search

Narco News Issue #41

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

Appello dell’Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca

La prossima “megamarcia” sarà il 28 giugno, nel quadro dello “Sciopero Civico Nazionale


di l’Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca
L’Altro Messico

27 giugno 2006

APPELLO DELL’ASSEMBLEA POPOLARE DEL POPOLO DI OAXACA
ALLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI, AI SINDACATI DEMOCRATICI E RIVOLUZIONARI
ALLE COMUNITÀ INDIGENE, AI GENITORI
AL POPOLO DI OAXACA, DEL MESSICO E DEL MONDO

Oggi il popolo di Oaxaca scrive una delle migliori pagine della sua storia degli ultimi 30 anni perché, come negli anni dell’Indipendenza e della rivoluzione messicana, il nostro popolo ha deciso di prendere nelle sue mani la gestazione di una lotta nazionale dei lavoratori: parte da Oaxaca la Rivoluzione del Secolo XXI. Il clamore di tutto il popolo, che Ulises Ruiz Ortiz se ne vada via dal nostro stato, insieme a tutti i suoi complici ed ai grandi oligarchi e padroni della ricchezza che lo sostengono, ha preso la rotta della lotta di strada, con grandi mobilitazioni ed il popolo ha pure deciso di prendere nelle proprie mani il destino di questa lotta con la Costituzione di questa Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca, che si è già incominciata a sviluppare nelle diverse regioni del nostro Stato e continua giorno dopo giorno a raffozzarsi con l’integrazione delle Assemblee a livello regionale, di distretto, municipale e di comunità.

Siamo riusciti ad avanzare in maniera impressionante nell’unità di tutto il popolo verso la sconfitta totale di Ulises Ruiz Ortiz, ma non siamo ancora arrivati alla fine di questa lotta, non abbiamo ancora mandato via questo fascista dal nostro suolo Oaxaqueño, perché coloro che lo sostengono al potere continuano ostinatamente a volere che sia lui ad amministrare le loro ricchezze e che continui ad indurire la sua politica verso i lavoratori ed il popolo di Oaxaca. Per questo c’è la viva necessità di continuare a rafforzare la nostra lotta fino in fondo. Per questo l’Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca lancia il seguente appello:

Alle organizzazioni ed ai sindacati nazionali per preparare le carovane auto che lunedì 26 giugno partiranno dalla città di Oaxaca verso Città del Messico, per presentare alle istanze competenti la documentazione contro URO; oltre all’appello a partecipare alla prossima Megamarcia nella città di Oaxaca, il 28 giugno alle 15, nel quadro dello “Sciopero Civico Nazionale” e per l’installazione della “Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca” al termine di questa Megamarcia.

Ai popoli del mondo, affinché con le loro diverse modalità di lotta, dai loro paesi, diano vita a manifestazioni di solidarietà nel quadro della nostra prossima Megamarcia.

Agli operai, ai contadini, alle casalinghe, agli indigeni, ai giovani, alle donne ed a tutto il popolo del territorio oaxaqueño chiediamo di unirsi alle carovane auto che partiranno da tutte le regioni del nostro Stato, tutte dirette verso la città di Oaxaca. Convochiamo tutto il popolo a partecipare alla prossima megamarcia del 28 giugno alle 15, che partirà dal bivio per l’aeroporto e chiediamo la partecipazione di tutto il popolo per l’installazione della successiva sessione dell’Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca al termine della Megamarcia, nello stadio “Benito Juárez” di questa Città di Oaxaca.

Invitiamo tutti i popoli indigeni ed i lavoratori di tutte le regioni dello stato a costituire le assemblee popolari regionali, distrettuali, municipali e di comunità o di quartiere, garantendo così, che l’Assemblea Popolare del Popolo di Oaxaca si costruisca dal basso.

A partire da ora, resta nelle mani di tutto il popolo che portiamo avanti fino in fondo questa lotta, perché il nostro grande esercito magistrale continua ad esercitare degnamente il suo ruolo, rafforzando questa lotta che è già di tutto il nostro paese. Per questo dobbiamo fortificare la nostra unità ed organizzazione, battere di volta in volta sempre più forte questo governo ed i ricchi che lo sostengono, strappando loro tutto il potere, sia economico che politico, che hanno usurpato già da molti anni, usurpando il potere sovrano del popolo.

COMPIAMO DEGNAMENTE IL NOSTRO COMPITO STORICO!
ABBASSO ULISES RUIZ ORTIZ E TUTTA LA SUA COMBRICCOLA DI ASSASSINI E LADRONI!
EVVIVA L’ASSEMBLEA POPOLARE DEL POPOLO DI OAXACA!

FRATERNAMENTE

“TUTTO IL POTERE AL POPOLO
“ASSEMBLEA POPOLARE DEL POPOLO DI OAXACA
Oaxaca de Juárez, Oaxaca

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Read this article in English
Lea Ud. el Artículo en Español
Lesen Sie diesen Artikel auf Deutsch

Discussion of this article from The Narcosphere


Enter the NarcoSphere for comments on this article

For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America