<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands November 21, 2017 | Issue #45


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page

Search

Narco News Issue #44

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

Quattro Municipi Autonomi della Zona Selva Tzeltal denunciano il taglio e la vendita di legname prezioso

Comunicato della JBG “El Camino del Futuro”


di Giunta di Buon Governo
Enlance Zapatista

15 febbraio 2007

Caracol Resistencia Hacia un Nuevo Amanecer
Giunta di Buon Governo El Camino del Futuro
Chiapas, Messico – 10 febbraio 2007

Alla società civile nazionale ed internazionale
All’opinione pubblica
Alla stampa nazionale ed internazionale
Alle organizzazioni per i diritti umani

Sorelle e fratelli:

la Giunta di Buon Governo ed i quattro municipi autonomi ribelli
Francisco Gómez, San Manuel, Ricardo Flores Magón e Francisco Villa
denunciano il disboscamento e la vendita di legnami pregiati e
tropicali e la distruzione di foreste vergini che si sta realizzando
in territorio zapatista, nella zona della selva tzeltal.

I distruttori della selva sono membri delle organizzazioni conosciute
come Opddic, ARIC Indipendente Democratica ed ARIC de Uniones. Nelle
comunità dove sono presenti, obbligano o “convincono” i contadini
dicendo che è per guadagnare denaro, uscire dalla povertà ed avere in
futuro una vita migliore.

Nuovamente parliamo della distruzione della selva Lacandona che si sta
realizzando da anni, così come del disboscamento e vendita di legname,
e della distruzione di boschi all’interno dei municipi autonomi.

Le persone delle tre organizzazioni menzionate non hanno mai avuto
l’appoggio della Giunta di Buon Governo, perché la lotta dell’EZLN non
autorizza questo tipo di danni alle risorse naturali.

Inoltre, nel 2003, alla nascita della Giunta di Buon Governo, è stata
varata una legge che proibisce il disboscamento e la vendita di
legname, la distruzione dei boschi ed il saccheggio delle risorse
naturali. Si è stabilito di difendere le risorse naturali. L’abbiamo
scritto.

Fino ad oggi solo le basi di appoggio zapatiste hanno rispettato
questa legge, ma altre organizzazioni no, principalmente l’Opddic, che
ha aumentato il disboscamento e vendita di legname, con il supporto
assoluto di organismi del malgoverno locale, municipale, statale e
federale, con l’avallo della forza pubblica e dell’Esercito.

La Giunta di Buon Governo respinge queste azioni di distruzione e
sfruttamento della natura e di danno all’ambiente. Esigiamo il ritiro
immediato dei macchinari che si trovano nei luoghi dove si sta
disboscando. Chiediamo altresì alle autorità forestali di ritirare i
permessi che hanno eventualmente concesso insieme al governo, perché
sono loro a rilasciare queste autorizzazioni.

Dicono che esiste una legge contro la distruzione del bosco e che non
si permette l’incendio, ma sono loro che stanno facendo tutto questo e
che stanno rubando le risorse dei popoli indigeni. Pagano prezzi bassi
e danno le briciole.

I leader dell’Opddic e dei partiti si prendono i profitti, ma non i
popoli. Il beneficio è tutto per grandi imprese transnazionali.

Per tutto quello che sta succedendo, facciamo valere la legge
zapatista. Come Giunta di Buon Governo, municipi autonomi e basi
zapatiste dobbiamo curare e difendere le risorse naturali, il bosco ed
i legnami pregiati per il futuro dei nostri figli.

Nello stesso modo, noi nei territori zapatisti e che apparteniamo ai
quattro municipi autonomi ribelli (Francisco Gómez, Francisco Villa,
San Manuel e Ricardo Flores Magón) ratifichiamo quanto già dichiarato
all’opinione pubblica da quando è stata formata la Giunta di Buon
Governo.

Dicemmo alle organizzazioni governative ed ai partiti politici che è
assolutamente proibita la circolazione di auto illegali, quelle che
sono state rubate. La Giunta di Buon Governo non autorizza nessun
permesso per registrare auto rubate. È inoltre proibita la
coltivazione, la vendita ed il consumo di droghe nei territori
zapatisti, perché abbiamo leggi, ma ci sono organizzazioni governative
o partiti che non controllano la loro gente.

Ci sono molte persone che consumano droghe, e quando queste vengono
scoperte le autorità ufficiali non le puniscono. Le fermano solo un
momento e poi le rilasciano, come una passeggiata. Non fanno giustizia
vera.

Molte persone si ubriacano. Sono le organizzazioni governative quelle
che permettono la vendita di alcolici nelle comunità indigene. E
peggio, dove ci sono accampamenti militari circolano liberamente
alcolici e sostanze illecite. I giovani sono i più colpiti perché
consumano sostanze illecite e causano problemi con le basi zapatiste.

Il governo parla solo ma non fa niente. Come può applicare la
giustizia se è lui stesso ad avere vincoli e ad essere complice delle
autorità ufficiali locali, municipali e statali, perché non dice mai
niente per tenere sotto controllo la sua gente nei territori
zapatisti. Si organizza solo per provocare più problemi e dividere i
popoli zapatisti.

Questo è tutto, per il momento.

Giunta di Buon Governo
Truma Gordillo L. – Esther Gutiérrez Pérez – Ramiro Vázquez Pérez

Consiglio Autonomo di quattro municipi
Jedeón Ramírez Hernández – Consiglio Autonomo del Municipio San Manuel
Marcelo Méndez Santiz – Consiglio Autonomo del municipio Francisco Gómez
Gabriel Hernández López – Consiglio Autonomo del municipio Francisco Villa
Artemio Gómez Cruz – Consiglio Autonomo del municipio Ricardo Flores Magón

tradotto dal Comitato Chiapas “Maribel” – Bergamo

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Lea Ud. el Artículo en Español
Lisez cet article en français

Discussion of this article from The Narcosphere


For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America