<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands October 31, 2014 | Issue #45


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page
Commenti

Search

Narco News Issue #44

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

Comunicato della Giunta di Buon Governo Corazón del Arcoiris de la Esperanza

Caracol IV Torbellino de Nuestras Palabras


di Giunta di Buon Governo
Enlace Zapatisa

21 febbraio 2007

Comunicato della Giunta di Buon Governo Hacia la Esperanza

GIUNTA DI BUON GOVERNO HACIA LA ESPERANZA
CARACOL MADRE DE LOS CARACOLES DEL MAR DE NUESTRO SUEÑO
21 Febbraio 2007

ALLA SOCIETÀ CIVILE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE AL POPOLO DEL MESSICO

La Giunta Di Buon Governo HACIA LA ESPERANZA, ubicato in La Realidad, Chiapas, Messico; chiarisce i seguenti punti:

1 - Il 24 dicembre, 31 famiglie basi d’appoggio dell’ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE, hanno deciso di ritornare nei terreni recuperati dal 1994 dalla proprietà El Momón dell’ex-governatore Absalón Castellanos Domínguez, da allora rimasta nelle mani degli zapatisti.

2 - La maggioranza di queste 31 famiglie ZAPATISTE viveva in Nuevo Momón, ma nel ‘95 col tradimento di Zedillo, dovettero abbandonare tutto quanto avevano, compresa la propria terra. Dopo 11 anni hanno voluto tornare nel loro villaggio originario di Nuevo Momón, ma gli stessi abitanti di quella comunità non hanno permesso che i nostri compagni ZAPATISTI ritornassero ed hanno tolto loro tutto quello che avevano, dal loro diritto alla terra fino alle loro umili case.

3 - Perciò dopo vari anni si sono rivolti alla GIUNTA DI BUON GOVERNO per esporre le loro necessità di riubicazione per poter lavorare e vivere degnamente con le loro famiglie. Queste famiglie in questo periodo sono state rifugiate in diversi villaggi ed affittavano delle terre per poterle lavorare e resistere. Ma è arrivato il tempo per i nostri compagni di tornare sulle terre recuperate, visto che è per questo che stiamo lottando, affinché le terre passino nelle mani di colore che le lavorano. Ultimamente sono costantemente minacciati da un gruppo di persone che sono dell’Unione degli Ejidi della Selva che li vogliono sfollare col pretesto che stanno invadendo terre ejidali e distruggendo il bosco. Queste accuse sono false perché non c’è nessun terreno ejidale, tutte sono terre recuperate dall’insurrezione armata del ‘94. Inoltre per poter costruire le loro umili case hanno bisogno di legno solo per la costruzione e non per il commercio.

PER QUESTO DI FRONTE ALLE MINACCE ED ALLE PROVOCAZIONI CHE STANNO SUBENDO I NOSTRI COMPAGNI DENUNCIAMO PUBBLICAMENTE

che le tre comunità che dicono di essere padrone delle terre di Nuevo Momón, Cruz del Rosario ed Eden, appartenenti all’Unione della Selva non sono e non saranno padrone di quelle terre poiché non c’è nessun ejido, come dicono, ma si tratta invece di terre recuperate dal 1994.

Questo gruppo di ribelli non sta togliendo loro niente, loro hanno le loro terre nei loro ejidi dove vivono.

Qualsiasi aggressione e spoliazione che debbano subire i nostri compagni denunciamo come responsabili i leader dell’Unione della Selva i signori Arturo JIMENEZ E BELIZARIO JIMENEZ CRUZ di Cruz del Rosario, MIGUEL CRUZ HDEZ. e FLAVIO HDEZ. di Nuevo Momón, FRANCISCO ESCOBAR delegato della Procura Agraria, MARIANO TOLEDO delegato di governo della zona Altos, il Governatore dello stato del Chiapas JUAN SABINES GUERRERO ed il signor FELIPE CALDERÓN HINOJOSA. Perché loro sanno molto bene che queste terre non appartengono a nessun ejido.

Avvertiamo solo l’Unione della Selva di guardare come il suo piccolo gruppo di gente sta provocando senza ragioni né motivi. Le autorità dei Municipi Autonomi e la Giunta di Buon Governo agiranno conforme agli accordi dei popoli Zapatisti.

Per tutto questo lanciamo un appello urgente alla SOCIETÀ CIVILE NAZIONALE E INTERNAZIONALE a stare attenti a quanto può succedere.

Per noi zapatisti la Terra non si vende, si lavora e si difende.

COMANDARE UBBIDENDO
GIUNTA DI BUON GOVERNO HACIA LA ESPERANZA
LA REALIDAD - CHIAPAS – MESSICO
RAPPRESENTANTE
ABEL LOPEZ GORDILLO

(tradotto dal Comitato Chiapas di Torino)

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Read this article in English
Lea Ud. el Artículo en Español
Lesen Sie diesen Artikel auf Deutsch
Lisez cet article en français

Discussion of this article from The Narcosphere


Enter the NarcoSphere for comments on this article

For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America