<i>"The Name of Our Country is América" - Simon Bolivar</i> The Narco News Bulletin<br><small>Reporting on the War on Drugs and Democracy from Latin America
 English | Español | Português | Italiano | Français | Deutsch | Nederlands May 28, 2017 | Issue #54


Making Cable News
Obsolete Since 2010


Set Color: blackwhiteabout colors

Print This Page
Commenti

Search

Narco News Issue #53

Narco News is supported by The Fund for Authentic Journalism


Follow Narco_News on Twitter

Sign up for free email alerts list: English

Lista de alertas gratis:
Español


Contact:

Publisher:
Al Giordano


Opening Statement, April 18, 2000
¡Bienvenidos en Español!
Bem Vindos em Português!

Editorial Policy and Disclosures

Narco News is supported by:
The Fund for Authentic Journalism

Site Design: Dan Feder

All contents, unless otherwise noted, © 2000-2011 Al Giordano

The trademarks "Narco News," "The Narco News Bulletin," "School of Authentic Journalism," "Narco News TV" and NNTV © 2000-2011 Al Giordano

XML RSS 1.0

Attivisti messicani consegnano alla polizia un uomo coinvolto nell’omicidio di Sali Grace Eiler

L’arresto è sato possibile grazie all’aiuto degli abitanti di San José del Pacifico, Oaxaca


di Kristin Bricker
Narcoesfera

2 ottobre 2008

Ieri sera la polizia messicana ha consegnato Omar Yoguez Singu, di 32 anni, nelle mani della procura generale di Oaxaca per l’assassinio di Marcella “Sali” Grace Eiler di 20 anni. AP ha riferito che Yoguez Singu dichiara di aver avuto rapporti sessuali con Sali con il suo consenso e poi di averla uccisa con un machete durante un litigio.


D.R. 2008 AP
Yoguez Singu è stato catturato grazie al rapido intervento di alcuni attivisti di Oaxaca che hanno dato notizia della sua morte a livello internazionale.

Yoguez Singu aveva fatto nascere dei sospetti tra gli amici quando era tornato a Città del Messico dopo un recente viaggio a San José del Pacifico, dove alcuni abitanti della zona avevano scoperto in una capanna il corpo mutilato e decomposto di Sali. Gli amici di Yoguez Singu avevano notato che era ferito e che i suoi due cani erano spariti, e gli avevano quindi chiesto che cosa fosse successo. Yoguez Singu aveva detto che uno dei suoi cani aveva morso un bambino della comunità e che per questo la gente della comunità avevano tentato di ammazzare il cane con un machete, e di essersi ferito nel tentativo di salvare il suo cane.

Grazie all’ampia diffusione del comunicato firmato da organizzazioni Oaxaqueñas con le quali Sali lavorava, le persone nella cerchia di amici di Yoguez Singu sono venuti a sapere che una donna era stata assassinata a San José del Pacifico mentre Yoguez Singu si trovava sul posto. Per avere conferma della storia dei cani, hanno quindi chiamato attivisti di Oaxaca.

La gente del villaggio di San José del Pacifico ha smentito la storia di Yoguez Singu ed ha confermato che i due cani erano ancora lì perché Yoguez Singu se n’era andato senza di loro. Hanno inoltre aggiunto che lui era stato l’ultima persona ad essere stata vista con Sali prima della sua scomparsa.

Quando Yoguez Singu è stato affrontato dai suoi amici circa le sue bugie, questo ha confessato. I suoi amici lo hanno trattenuto mentre alcuni attivisti Oaxaqueños andavano a Città del Messico per ottenere un mandato di cattura.

Una volta emesso il mandato di cattura, gli attivisti si sono incontrati con la polizia in un supermercato per consegnare Yoguez Singu. AP riferisce che è stato arrestato mercoledì 24 settembre.

Gli attivisti hanno collocato la morte di Sali nel contesto dalla violenza contro le donne a Oaxaca. Denunciano che gli aggressori non vengono quasi mai puniti per i loro crimini. “Non c’è giustizia a Oaxaca”, ha dichiarato un portavoce del Consiglio Indigeno Popolare di Oaxaca-Ricardo Flores Magón (CIPO-RFM).

Share |

Fai clik qui per altro ancora dell’Altro Giornalismo con l’Altra Campagna

Read this article in English
Lea Ud. el Artículo en Español
Lisez cet article en français

Discussion of this article from The Narcosphere


Enter the NarcoSphere for comments on this article

For more Narco News, click here.

The Narco News Bulletin: Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America