The Narco News Bulletin

November 23, 2014 | Issue #42  
 narconews.com - Reporting on the Drug War and Democracy from Latin America
  

"Prigionieri politici, libertà!", chiede Marcos lanciando il Grido in Atenco

Invitano gli abitanti a stare attenti alla riattivazione dei mandati di cattura

di Javier Salinas
La Jornada

16 settembre 2006
This report appears on the internet at http://www.narconews.com/Issue42/article2051.html

San Salvador Atenco, Mex., 15 settembre - Al grido di: "Prigionieri politici, libertà!", il subcomandante Marcos ha guidato nei primi minuti di questo sabato la cerimonia del Grido di Indipendenza nella piazza principale di San Salvador Atenco, accompagnato da centinaia di contadini del Fronte dei Popoli in Difesa della Terra (FPDT).

Con slogan di rifiuto contro il governo dello stato del Messico guidato da Enrique Peña Nieto, ed il presidente Vicente Fox Quesada, decine di organizzazioni sociali aderenti all'altra campagna, hanno festeggiato la notte del Grito.

In precedenza, diversi oratori, tra i quali le donne del villaggio, hanno presentato una serie di testimonianze delle vessazioni e maltrattamenti subiti lo scorso 4 maggio, quando poliziotti federali e statali presero il centro.

In mezzo alla "vecchia guardia combattente", formata da decine di anziani di Atenco, il delegato Zero ha gridato per la libertà dei 29 detenuti reclusi nelle prigioni di Santiaguito e La Palma, arrestati durante quell'incursione della polizia.

In una delle testimonianze è stata raccontata la violenza di cui era stata oggetto una delle donne attualmente in carcere che, dalla prigione di Santiaguito ha rivolto un appello alle organizzazioni sociali del paese per partecipare alle mobilitazioni che vengono realizzate sia dall'altra campagna che dal FPDT.

È stato anche letto un messaggio registrato di América del Valle e di doña Trinidad, rispettivamente figlia e moglie del leader del movimento atenquense Ignacio del Valle Medina, attualmente in carcere.

Inoltre, gli atenquensi hanno rivolto un appello alla popolazione perché stiano in allerta rispetto alla riattivazione delle denunce penali emesse contro di loro nel 2002 e dei mandati di cattura spiccati recentemente, a seguito della loro lotta contro la costruzione a Texcoco dell'aeroporto alternativo a quello di Città del Messico.

Hanno denunciato le intenzioni dei governi federale e statale di cercare di riattivare il progetto aeroportuale sulle loro terre coltivate.

Nella piazza principale di San Salvador Atenco ieri sera sono stati lanciati due Gritos per l'Indipendenza del Messico; uno del subcomandante Marcos, ed un altro, qualche attimo prima, di fronte alla presidenza municipale in una manifestazione organizzata dal municipio locale.

Esibendo i loro tradizionali machete, gli atenquensi hanno vissuto una lunga notte di attivismo sociale.



For more Narco News, click here